BENVENUTI NEL MIO SITO!
FISSA UN APPUNTAMENTO
info@mapellielisabetta.it
+39 331 5229859

Mappatura digitalizzata nei con videodermatoscopia

Mappatura digitalizzata nei con videodermatoscopia
Mappatura digitalizzata nei con videodermatoscopia

Il melanoma è un tumore maligno che colpisce la cute e, più raramente, le mucose. E’ il più aggressivo tra le neoplasie cutanee e la mortalità dovuta a esso rappresenta circa l’80% dei decessi per tumori della pelle. Può svilupparsi su cute sana o su un neo già esistente. La videodermatoscopia è un esame dermatologico non invasivo che permette di monitorare i nevi (nei) a rischio e identificare l’insorgenza di nuove lesioni, consentendo una diagnosi precoce del melanoma.

A cosa serve la mappatura dei nei?

La mappatura dei nei mediante la videodermatoscopia è utile per la prevenzione e la diagnosi precoce del melanoma e di altri tumori della pelle. Permette di identificare anomalie e o modifiche della struttura dei nei che li rendono sospetti per melanoma. Inoltre permette il monitoraggio nel tempo di nei sospetti.

Come viene effettuata la mappatura dei nei?

Dopo aver raccolto l’anamnesi (storia medica del paziente e della sua famiglia) il Dermatologo effettua delle foto di tutta la superficie cutanea del paziente, osserva tutti i nei mediante il dermatoscopio, un’apposita lente che permette di studiare le caratteristiche strutturali dei nei, fotografando i nei che appaiono sospetti o che necessitano di un controllo nel tempo. Dopo aver esaminato e fotografato i nei il Dermatologo è subito in grado di rassicurare il paziente nel caso non abbia riscontrato anomalie, o di inviare il paziente per l’asportazione di lesioni sospette. Inoltre, in base alla situazione clinica, lo Specialista è in grado di consigliare con quale frequenza è necessario ripetere questo esame. Le fotografie vengono archiviate nella cartella del paziente e sono disponibili per un confronto durante i controlli successivi.

Perché è importante eseguire la mappatura dei nei?

Rispetto al solo esame clinico e al controllo dei nei in epiluminescenza la mappatura, prevedendo l’archiviazione fotografica su un database, ha il vantaggio di permettere un confronto obiettivo e diretto, controllo dopo controllo, dei nei potenzialmente a rischio. Il confronto fotografico permette di identificare cambiamenti minimi, che con la sola visita potrebbero sfuggire.

A chi è consigliata la mappature dei nei?

La mappatura dei nei è consigliata a tutti i pazienti che hanno dei fattori di rischio per il melanoma: familiari di primo grado affetti, numero elevato di nei o presenza di nei clinicamente atipici, fototipo chiaro (capelli e occhi chiari), pregresse scottature solari, soprattutto nell’infanzia. E’ inoltre consigliata a chi ha già asportato un melanoma o altre neoplasie cutanee.

Come prepararsi alla mappatura dei nei?

Per effettuare la mappatura dei nei la cute non deve essere abbronzata, inoltre è necessario rimuovere eventuale trucco presente in aree cutanee con nei da controllare.